• Premio Speciale a Loko

Ancora una volta Acqua Village è stato protagonista agli Oscar del divertimento organizzati da Parksmania, la rivista di settore più importante in Italia. Più di 150 addetti ai lavori di circa 40 parchi italiani e stranieri si sono incontrati giovedì 4 e venerdì 5 ottobre a Leolandia (Bergamo), per la due giorni organizzata dalla redazione del giornale online, una rassegna dedicata ad approfondire temi che interessano le strutture del divertimento. Ma non ci sono stati solo dibattiti e confronti: venerdì sera infatti è stato tempo di celebrare le aziende che nel 2018 hanno saputo distinguersi nel panorama italiano e internazionale, con la consegna dei celebri Parksmania Awards, gli Oscar del divertimento. E tra queste c’era anche Acqua Village, con due nomination e un premio speciale della giuria: un risultato che rafforza la convinzione della proprietà di aver intrapreso la strada giusta. Il 2018 segna un altro importante traguardo per l’azienda proprietaria dei parchi acquatici di Cecina e Follonica che nella struttura di Cecina con la realizzazione di Loko, lo scivolo di fuoco, ha completato Lua Pele, l’isola dei vulcani, un’attrazione unica nel suo genere con due percorsi adrenalinici e una laguna benessere. Loko è stato scelto dalla giuria degli Oscar del divertimento per le sue caratteristiche, nate dell’incontro tra l’immaginazione e le nuove tecnologie. Ecco la motivazione del premio: «Lo spettacolare inserimento all’interno di un grande vulcano, l’utilizzo per la prima volta del videomapping in un’attrazione acquatica e una scenografia di contorno di alto livello, rendono lo scivolo “Loko” una delle novità più interessanti del panorama italiano e internazionale». Ma non solo. Loko è stato anche inserito nella rosa dei candidati al premio per la Migliore nuova attrazione e Acqua Village Cecina ha ottenuto la nomination per l’Oscar più ambito, Miglior parco acquatico. Attestazioni che chiudono un anno decisivo per l’azienda del divertimento, indirizzata verso la tematizzazione delle sue strutture e nella realizzazione di attrazioni uniche nel loro genere, facendo incontrare il sogno con la realtà. «È stato un periodo ricco di grandi soddisfazioni – dice Marcello Padroni, proprietario di Acqua Village –. Dopo tanto lavoro con Lua Pele e Loko abbiamo raggiunto una nuova importante tappa nella costante evoluzione dei nostri parchi, ma non abbiamo intenzione di fermarci. Il nostro impegno continuerà per consolidare il brand e renderlo sempre più riconoscibile e attrattivo per il territorio toscano e per l’Italia intera».

Potrebbe anche interessarti